Casa museo Mario Praz
Via Zanardelli 1 - 00186 Roma

Prenotazioni e informazioni:
museopraz@beniculturali.it

News

  • Open House Roma 2014
    Il museo Praz partecipa all'evento che si tiene il 10 e l'11 maggio 2014
  • Musei fatti in casa! Laboratori per tutte le età
    “LA MIA CASA E’ DOVE SONO” I partecipanti andranno in esplorazione nella varie sale della casa alla ricerca di spunti ed idee inerenti esperienze legate al viaggio utilizzando sia immagini sia oggetti souvenir. I paesaggi di Napoli, Roma e Venezia piuttosto che la collezione di ventagli o il lampadario a forma di mongolfiera saranno protagonisti della “caccia”. La casa viene vissuta così come luogo fisico “fisso” ma allo stesso tempo diventa contenitore di oggetti erranti e narranti che provengono da luoghi diversi del mondo e suggeriscono realtà multiformi e diversi. Gli indizi trovati verranno riprodotti e raccontati su un libro continuo in modo da fissare istanti e sensazioni suscitate dall’ambiente visto e dal tema del viaggio. Scuola primaria e secondaria di I grado Famiglie e adulti
  • Gusto Romantico. Opere del XIX secolo dalla Collezione di Alessandro Marabottini
    Mario Praz (1896-1982) conobbe e frequentò Alessandro Marabottini ( 1926 -2012) a Roma, a partire dagli anni ’50: entrambi clienti degli stessi antiquari, spesso si trovarono a competere amichevolmente per acquistare opere d’arte del XIX secolo. Ancora negli anni ’90, quando ormai Praz era scomparso da anni e la sua dimora era divenuta un museo, Alessandro Marabottini, mostrando ai frequentatori della sua casa fiorentina una piccola tela od una miniatura neoclassica appena acquistata , amava dire “ questa… sarebbe piaciuta al Professore, a Mario Praz”.
  • Opere rubate nel 1982
    Nella notte tra il 17 ed il 18 aprile del 1982, a poco meno di un mese dalla morte, avvenuta il 23 marzo, del Professor Mario Praz, la sua casa in via Zanardelli veniva visitata dai ladri, che trafugavano numerosi oggetti di piccole dimensioni, in prevalenza miniature, porcellane ed argenti, ma anche qualche significativo dipinto di non grande formato. Ora che nel 1986 la Collezione Praz è stata acquistata dallo Stato ed esposta al pubblico nella casa di via Zanardelli che nel 1995 è divenuta un Museo, si ritiene doveroso segnalare quelle tra le opere rubate nel 1982 di cui è stato possibile rintracciare una documentazione fotografica. Chi fosse in grado di dare notizie di qualcuna di queste opere è pregato di mettersi in contatto con il Museo Praz.

   RSS